SPEDIZIONI ITALIA 4€

Zico o Austria! Cosa successe il 4 luglio 1983

Il 4 luglio 1983 a Udine, i friulani scendevano in piazza in massa per protestare! Cos’era successo? La Federcalcio voleva bloccare il trasferimento alla squadra friulana dell’asso brasiliano Arthur Antunes Coimbra detto Zico, il giocatore più forte del mondo. A Roma pensavano che una società piccola non potesse comprare un campione assoluto come Zico, con non si sapeva bene quali soldi e che magari provenivano da “sponsor stranieri”.

Il sospetto era però che la federazione volesse mettere i bastoni fra le ruote a una società giovane e rampante per difendere i vecchi club più potenti. E così, i tifosi dell’Udinese si riunirono in piazza XX Settembre a Udine: fra la folla, si alzò un cartello che catturò il giorno dopo l’attenzione di tutti i giornali e diventò proverbiale. C’era scritto «Zico o Austria».

Poi il trasferimento del brasiliano si concretizzò e i tifosi ancora ricordano le due fantastiche stagioni nelle quali giocò con la maglia bianconera. Per ricordare e celebrare questo slogan che è entrato nell’immaginario collettivo dei friulani abbiamo creato una maglietta che vedete nella foto.

Ultima curiosità, l’immagine sopra della t-shirt è stata scattata ad Orsaria dove è nato l’Udinese club “Arthur Zico” di Orsaria il primo Club in assoluto dedicato ad un giocatore dell’Udinese. Il Club fu inaugurato da Zico stesso, iniziando un rapporto di stima fra i soci e il campione, che è tornato in più di un’occasione ad Orsaria.