SPEDIZIONI ITALIA 4€

Perché il 3 di aprile è la Festa del Friuli

Il 3 di Aprile è una ricorrenza importante per il popolo friulano, poiché in quel giorno nasce la Patria del Friuli, uno Stato controllato dal Patriarca di Aquileia che riunirà fino al XV secolo il Friuli e molti altri territori.

La sua creazione risale al 3 Aprile 1077 quando a Pavia l’Imperatore Enrico IV diede al Patriarca Sigeardo la sovranità su quei territori come premio alla sua lealtà per essersi schierato dalla sua parte.

Da quell’anno in poi il Friuli diventa uno Stato indipendente, e per l’epoca raggiunge forme di organizzazione civile molto avanzate, come addirittura un parlamento. Esistono documenti risalenti a una riunione del parlamento friulano del 1231 che anticipano quello inglese derivato dalla magna charta, che fu invece convocato per la prima volta nel 1264.

Lo Stato patriarcale durò fino al 1420, quando fu conquistato dalla Serenissima, mentre il Parlamento durò fino al 1805. Tra i grandi patriarchi c’è Bertrando, arrivato in Friuli nel 1334 a 74 anni e assassinato da alcuni signori friulani nella piana di Richinvelda, nel 1350. La bandiera del Friuli con l’aquila gialla in campo blu è tratta dal suo mantello, ancora oggi conservato nel museo del Duomo di Udine. In caso di guerra, invece, i patriarchi adottavano come stendardo una bandiera rossa: in un articolo del blog ne raccontiamo la storia. Un altro patriarca importante fu Marquardo. Tra i più grandi avvocati del suo secolo, ci ha lasciato le Constitutiones Patriae Fori Iulii. Il codice del Friuli. Codice che fu base del diritto friulano fino al 1797.